Carta solidale per acquisti di beni di prima necessità: istruzioni

03/07/2023  - 543 letture     Servizi sociali

Carta acquisti.

Fonte: INPS.

La legge di bilancio 2023 ha istituito un fondo destinato all'acquisito di beni alimentari di prima necessità, da parte di persone in possesso di un ISEE non superiore a 15 mila euro.

Il  messaggio 26 maggio 2023, n. 1958 illustra la misura economica, specificando:

  • requisiti di accesso;
  • ammontare del beneficio;
  • modalità di erogazione;
  • procedura di individuazione dei beneficiari e termini previsti.

La misura prevede un solo contributo economico per nucleo familiare di importo complessivo di 382,50 euro, erogato attraverso la Carta solidale per acquisti di beni di prima necessità, una carta elettronica di pagamento, prepagata e ricaricabile.

La carta, rilasciata da Poste Italiane tramite Postepay, è nominativa e sarà operativa da luglio 2023.

Non è necessario presentare domanda: i beneficiari sono individuati secondo le modalità previste dal decreto interministeriale 18 aprile 2023.

Comuni e Poste Italiane gestiscono i rapporti con i beneficiari del contributo economico, mentre l’INPS:

  • mette a disposizione dei Comuni le liste dei potenziali beneficiari sul servizio online;
  • gestisce le abilitazioni degli operatori comunali e il relativo supporto tecnico;
  • assicura la gestione dei flussi di comunicazione con Poste e con i Comuni, nella fase di assegnazione delle carte.

Condividi:

Azioni:

Servizio di newsletter

Vuoi essere regolarmente informato sulle attività amministrative?
Iscrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere sempre informato sulle notizie ed eventi...


Premendo il pulsante "Iscrivimi" sarai indirizzato ad una pagina per confermare il trattamento dei dati personali.


Scrivici
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.


Valuta questo sito
Inviaci un feedback su sito e accessibilità.

torna all'inizio del contenuto